Vai al contenuto principale
Inizio del contenuto del pop-up.
Iscriviti alla Newsletter
Fine del contenuto del pop-up.
Inizio del contenuto del pop-up.

Newsletter

Iscriviti alla Newsletter per scoprire le ultime novità e lasciarti ispirare.

Fine del contenuto del pop-up.
Novità e promozioni
Inizio del contenuto del pop-up.

Cerca

Text Search
Fine del contenuto del pop-up.


Happy Birthday Mr. V!

“I Love Beauty, It’s Not My Fault.”

Il fondatore della Maison Valentino, l’ultimo imperatore della moda, Valentino Garavani, compie 90 anni. Per l’occasione, La Maison Valentino realizzerà una felpa in edizione limitata con una sua celeberrima frase sulla bellezza.


In esclusiva online.

 


LA FELPA VALENTINO HAPPY BIRTHDAY MR. V, IN EDIZIONE LIMITATA, RIPORTERÀ IN ROSSO LA CELEBRE MASSIMA DI VALENTINO GARAVANI ‘I LOVE BEAUTY, IT’S NOT MY FAULT’, ICASTICO E IRONICO RIASSUNTO DI TUTTO UN APPROCCIO ALLA MODA, E, CERTAMENTE, ALLA VITA. IL RICAVATO DELLA VENDITA SARÀ DONATO ALLA FONDAZIONE VALENTINO GARAVANI E GIANCARLO GIAMMETTI.



Una Mostra sul suo lavoro al Teatro Sociale di Voghera prevista dall’11 Maggio al 5 Giugno 2022

Nel Teatro Sociale di Voghera, a partire dall’11 Maggio 2022 è aperta al pubblico un’installazione site specific popolata dalle creazioni che Valentino ha realizzato dagli anni ‘60 a tutti gli anni 2000. Sul palco una selezione di abiti rossi, il segno più potente, riconoscibile e riconosciuto, il colore che ha preso il nome del suo ideatore.


Spettacolo monocromo a cui dai palchi rispondono 36 abiti provenienti dall’archivio, florilegio di stili che hanno saputo ognuno incarnare lo spirito del proprio tempo. Una metafora in cui le donne di Valentino sono attrici e spettatrici insieme, senza differenze, tutte appartenenti a una visione globale che rappresenta un’idea totale di bellezza e di femminilità, in cui ogni soggetto si trova sullo stesso piano. Accanto agli abiti: bozzetti, disegni, schizzi, ritagli di giornale, fotografie e documenti che restituiscono al visitatore lo spirito del tempo in cui quegli abiti sono stati mostrati per la prima a volta al mondo e ricostruiscono grazie a racconti minimi come il mondo li ha accolti e percepiti.